12.2009 – Angra Mainyu

L’Amore è il Bene che sconfigge il Male. Neppure Arimane, il Dio oscuro, riesce a vincere questo positivo, che egli anzi intuisce originariamente. O Arimane, <<Re delle cose e autor del mondo, arcana malvagità, sommo potere e somma intelligenza, eterno dator dei mali e reggitor del moto>>, canta il poeta, <<il mondo civile t’invoca, e te con diversi nomi appella il volgo Fato, natura e Dio>>. Il Dio oscuro intuisce originariamente il Male come Amor proprio nelle invocazioni: <<Io non so se questo ti faccia felice,io non so se tu ami le lodi o le bestemmie … Vivi, Arimane, trionfi e sempre trionferai>>. È l’ipotesi che l’Amor proprio sia il tipo di Amore provato dal Dio oscuro, a farci pensare alla malvagità presente nel mondo, il mondo che <<delira cercando nuovi ordini e leggi e spera perfezione. Ma l’opra tua rimane immutabile, perché per natura dell’uomo sempre regneranno l’ardimento e l’inganno, e la sincerità e la modestia resteranno indietro e la fortuna sarà nemica al valore>>. Se il Bene, incarnato nella ricerca di <<ordini e leggi>>, nell’ardimento, nella sincerità e nella modestia, nel valore e nel merito, viene soggiogato dal Male, è perché sussiste già un’opposizione originaria tra i due. E pure Arimane si piega ad operare secondo tale opposizione, sebbene diversamente dal poeta. Egli si ribella: <<Pianto da me tu certo non avrai: ben mille volte dal mio labbro il tuo nome maledetto sarà / Ma io non mi rassegnerò>>. Il canto disvela l’incompatibilità del male con la vita, al punto che neppure il Dio del Male può vivere senza un Bene. Per vivere Male bisogna autodistruggersi. La Storia chiede che la vita presupponga la trascendenza di un nulla religioso a fondamento di sé al cui interno professare la propria fede nel Bene, <<dire un sì o dire un no>>, dice il teologo. Ma pure dicendo Tutto è Male si riconosce il Bene nella vita. L’Amore per una vita che ci regala illusioni non può essere sconfitto dal Male diffuso da un’altra vita, ché questa è Amore.

More from giacomo vincenzi

Crolli, borse, governi, informazioni e rivoluzioni

Oggi, mentre Obama cerca una maggioranza congressuale che voti l'innalzamento del valore,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *