06.2009 – Il Ladro del Fuoco

01

02

“Il Poeta si fa veggente attraverso un lungo, immenso e ragionato sregolamento di tutti i sensi. (…)
Egli arriva all’ignoto, e quando, impazzito, finisse col perdere l’intelligenza delle sue visioni, lui le ha viste! Che crepi nel suo salto tra le cose inaudite e innominabili: verranno altri orribili lavoratori; cominceranno dagli orizzonti dove l’altro si è accasciato!”

Io ho un nemico. Questo nemico si chiama Pizzardone Astratto.
Vi invito a cercarlo su Google, per farvi un’idea di lui.
Personalmente, il mio primo pensiero fu: mente in ogni detto… Quello storpio canuto con l’occhio che furtivo agogna di conoscer l’effetto della sua menzogna.
E’ subdolo e gioca sporco. Tempo fa le converse (sì, le scarpe con la punta bianca) erano un’icona, simbolo di gioventù alternativa; oggi, ahimè, provengono da paesi ‘in via di sviluppo’ (per citare il Pizzardone) dove la manodopera non ha costo. Le converse appartengono alla nike.
E’ cambiato il volto dietro il fabbricante di maschere, ma di questo i giovani alternativi non si accorgono, poiché è più importante saper scegliere la maschera giusta per essere immediatamente riconoscibile nella danza sociale.
Ecco come il Pizzardone ci fotte. Ciò che è diverso, e in quanto tale pericoloso, viene assimilato, digerito. Non solo inoffensivo, ma addirittura utile.
Cosa’è più maledetto e dissacrante di Arthur Rimbaud? Lui che rappresenta la voglia di vivere spaccando catene e convenzioni, che ci mostra il come, con la sua vita e la sua poesia al di fuori del linguaggio. Proprio come un messia lui è agnello sacrificale (Cristo lo mangiamo la domenica, lui il sabato… non è forse un rito il sabato sera?) e vive attraverso i decenni nei film di James Dean, nelle mosse di Elvis e altro ancora…
Ma le nostre scuole sono culle di avventure adolescenziali che i padri tollerano con pazienza, che svaniscono quando a capo chino entriamo nella catena di montaggio.

More from pepito sbarzeguti

Giardinner III – Chi è Paolo Attivissimo

di Gabriele Veronesi Come molti di voi già sanno Paolo Attivissimo, giornalista...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *