04.2010 – APERITIVERO’ DOMENICA

Questa domenica è un’aspra cascata

di vino bianco prosecco con ghiaccio e

campari e un cubetto di ghiaccio

in ammollo fresco

certe volte son due, e sembra strizzare

l’occhio al riso di una luna gialla

con scorza di limone maturo.

Son giorni un po’ tutti uguali,

e tutti si guardano storti intenti

al diritto di festa

e al cercar di scordare.

La settimana è alle porte coi dubbi

e i timori e l’ansia dei drinks.

Nessuno si sa comportare elegante

dopo un aperitivo di giorni confusi

a trincar.

Sotto cena quei musi da spappola,

appena un poco lascia trasparir,

si schianta in risa isteriche dopo

che la cassiera inizia a pulir

il bancone del bar.

E c’è chi ha già la sveglia puntata

in ritardo e si dilegua

salutando, con quel rammarico

da infame, spia.

L’ultimo branco s’accomiata

elegante e vincente e ciucchi

s’addormentano vestiti, sulla branda

a riposar cogli occhi chiusi.

Ed il pensier che divaga

.

More from manuele palazzi

Festone di Ringraziamento al LatoB!

Il circolo musicale LatoB di Finale Emilia presenta la sua grande Festa...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *