04.2010 – APERITIVERO’ DOMENICA

Questa domenica è un’aspra cascata

di vino bianco prosecco con ghiaccio e

campari e un cubetto di ghiaccio

in ammollo fresco

certe volte son due, e sembra strizzare

l’occhio al riso di una luna gialla

con scorza di limone maturo.

Son giorni un po’ tutti uguali,

e tutti si guardano storti intenti

al diritto di festa

e al cercar di scordare.

La settimana è alle porte coi dubbi

e i timori e l’ansia dei drinks.

Nessuno si sa comportare elegante

dopo un aperitivo di giorni confusi

a trincar.

Sotto cena quei musi da spappola,

appena un poco lascia trasparir,

si schianta in risa isteriche dopo

che la cassiera inizia a pulir

il bancone del bar.

E c’è chi ha già la sveglia puntata

in ritardo e si dilegua

salutando, con quel rammarico

da infame, spia.

L’ultimo branco s’accomiata

elegante e vincente e ciucchi

s’addormentano vestiti, sulla branda

a riposar cogli occhi chiusi.

Ed il pensier che divaga

.

More from manuele palazzi

03.2010 – Oroscopo di marzo.

  La campana per la mensa non suonerà due volte, se non...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *