Luglio, stagione di lauree…

Barbara Berlusconi a 26 anni (ok, è pure mamma) conquista la laurea triennale in filosofia con una tesi su Amartya Sen. Sì, quell‘Amartya Sen, il nobel, l’innovatore dell’economia politica dopo il liberalismo di Pareto. D’altronde suo padre è l’editore (a titolo personale) del De hominis dignitate di Pico della Mirandola.

Dopo la proclamazione il rettore Don Luigi Verzè, altra persona nota ai più per l’imbarazzante affetto con cui incensa il nostro presidente del Milan e la sua famiglia, promuove davanti a barbarella e ai suoi colleghi laureati il progetto di istituire una facoltà di economia dell’università Vita-Salute San Raffaele nel nome del filosofo ed economista indiano.

Una facoltà da far presiedere – guarda a caso – proprio alla nostra studentessa modello.

La professoressa Roberta de Monticelli si è pubblicamente dissociata con una lettera di sdegno. Vorrei anche vedere: la famiglia berlusconi che insegna economia nel nome di Amartya Sen su investitura di Don Verzè. Il trionfo dell’aizarcotirem sponsored by Brunetta & Gelmini.

Io non so proprio dove ho sbagliato.

More from giacomo vincenzi

I meriti della Bocconi

A Napoli alcuni giudici stanno indagando su un importante giro di banconote...
Read More

1 Comment

  • no c è da dire che qui in italia ogni qualvolta che uno ottiene un buon risultato c è sempre qualcuno che a da ridire complimenti dott.ssa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *