Nick Rivera – Happy song is a happy song

[Andrea Murgia]

 

Nick Rivera, al secolo Michele Sarti, è un artigiano della musica, vero esempio di musicista DIY (Do It Yourself): autodidatta di quasi tutti gli strumenti con cui si cimenta, è uno di quegli artisti che riescono a tirare fuori qualcosa che funzioni da qualsiasi strumento essi prendano in mano. Insomma, una di quelle persone che maledici con tutta la forza che hai in corpo perché lui ci riesce e tu, che tu sbatti da anni con una chitarrina, non riesci ad andare oltre al si bemolle minore perché ti fanno male le dita. Ok, ho preso a parlare di me e sto andando fuori tema. “Happy song is a happy song” è il titolo dell’ultima fatica del nostro Nick. Con questo ep egli ci catapulta in un mondo affollato di suoni e colori in cui rimanere a galla, come a godersi gli ultimi raggi di sole di una giornata al mare che volge al termine. Tromboni, trombe e bassi tuba si incastrano perfettamente in un puzzle che l’ascoltatore – credetemi – non tarda a risolvere. Echi dei primi Broken Social Scene di “Feel good lost” in salsa tipicamente british, anche se l’autore è sardo. Un ep da avere insomma, da ascoltare e riascoltare magari accompagnandosi con un bicchiere di buon vino consigliato proprio dal caro Michele, sommelier in erba.

More from andrea murgia

Mombu – Zombi

Subsound Records Versione estesa, rimixata e su vinile dell’omonimo esordio, Zombi è...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *