05.2011 – Europa (satellite di Giove)

Europa è assai distante, per i tanti, che guardano fisso, ad occhi bassi.

Vicino per menti lungimiranti e per sporadici sognatori cosmici.

Io, Europa ed altri orbitiamo tra il fulmine fondante, dell’occidente,

padre dell’oltremondano vanto degli eventi.

Da un’atmosfera instabile, dissoluta aria elementare,

latore di presenze, alienanti potenziali

raziocinanti, tangheri o viscerali esercenti.

 

More from manuele palazzi

10.2010 – Ladri di frutta e moral luck: Un pretesto metaculturale

di Antonio Ferro Nell’età tardoindustriale un certo genere di reati di piccola...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *