Tubax – Il Mondo Stava Finendo

Megasound

Math, Prog, Funk e Jazz oppure, come sostenevano i Lounge Lizard, Punk-Jazz. Il Mondo Stava Finendo dei bolognesi Tubax è tutto questo: una cornucopia di suoni e citazioni che travalicano ogni confine, aggirando ogni steccato o tentativo di classificazione “scolastica”.

Prog–rock scartavetrato dell’onanismo: Bacalov e il Concerto Grosso secondo il vangelo di Claypool. Interamente registrato in presa diretta, Il Mondo Stava Finendo è un piccolo Bignami del Rock d’avanguardia, quello per cui è stato speso, a volte impropriamente, il prefisso Post. Ospiti illustri Enrico Gabrielli, che sforna in Bigfoot una prestazione al flauto traverso che riporta alla memoria il miglior Vittorio De Scalzi, Federico Fantuz in una Radar che ammicca al Santana di Caravanserai e il sax contralto di Marcello Malpensa. Menzione particolare merita il video di I topi non hanno nipoti, palindromico titolo per palindromico video, vincitore del concorso 45 giri Festival e girato dalla troupe di Pordenone Nonnetto Coatto.

Il power trio felsineo sforna un disco solido, enciclopedico per il numero di citazioni contenute, capace di scontrarsi su fronti in cui agiscono pesi massimi come gli inglesi Three Trapped Tigers e i francesi Cheval de fries.

Tracklist:

1-    T-Rex

2-    Carapace

3-    Eola Oirali

4-    Er Nonno

5-    Bigfoot

6-    L’uomo pila

7-    Radar

8-    I topi non avevano nipoti

More from andrea murgia

Lava Lava Love – Au Printemps

The prisoner records/Audioglobe, 2013 I Lava Lava Love sanno molto bene come...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *