Field Music

Field Music

Plumb

-Memphis industries-

A due anni di distanza dal doppio Measure, tornano gli inglesissimi Field Music. Emersi con la seconda ondata brit con doppio prefisso post che ha travolto l’Europa nella metà degli anni zero, la band capitanata dai fratelli Brewis s’è ben presto distaccata da un movimento in cui poco si rifletteva e che vedeva come alfieri i sopravvalutatissimi Franz Ferdinand e i Maximo Park. Plumb è una scaturigine di citazioni che vanno dai Beach Boys era Smile a Macca, passando per gli XTC della premiata ditta Partridge & Moulding fino ad arrivare ai Genesis del periodo Fox Trot. Quindici tracce ben confezionate tra cui ottimi episodi come Startin the day right, It’s ok to change e Sorry again, Mate che formano un terzetto in apertura da leccarsi i baffi. Sintesi perfetta dei dischi precedenti, Plumb è l’ennesima conferma di una band ispirata, pronta al grande salto. Disponibile dal 13 Febbraio.

Tracklist:

 01 Start The Day Right

02 It’s Okay To Change

03 Sorry Again, Mate

04 A New Town

05 Choosing Sides

06 A Prelude To Pilgrim Street

07 Guillotine

08 Who’ll Pay The Bills?

09 So Long Then

10 Is This The Picture?

11 From Hide And Seek To Heartache

12 How Many More Times?

13 Ce Soir

14 Just Like Everyone Else

15 (I Keep Thinking About) A New Thing

http://www.field-music.co.uk/

Tags from the story
, ,
More from andrea murgia

Battles

Dross Glop Warp Records A distanza di un anno da Gloss Drop...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *