Grimes – Visions

Grimes

Visions

4AD

In un mercato musicale falcidiato dalla crisi economica e da Lana Del Rey, è interessante trovare delle realtà che emergono grazie al solo talento.

È il  caso di Claire Boucher, aka Grimes, giovane cantante e tastierista canadese che torna, a distanza di un anno dal suo ultimo lavoro Halfaxa, con un nuovo album: Visions. Ispirata dalla letteratura cyberpunk gibsoniana e dalle fantascienza di Frank Herbert (Geidi Primes, il suo primo album rilasciato esclusivamente su musicassetta, è ispirato all’esalogia di Dune) Grimes con Visions si destreggia leggiadramente tra Japan, Mariah Carey e Goldfrapp, riuscendo con la sua voce eterea ad amalgamere il tutto in un prodotto che sta riscuotendo consensi praticamente ovunque. Visions è un disco pop, sicuramente derivativo, ma che riesce a scivolare veloce senza intoppi per tutta la sua durata. Disponibile in digitale, cd e vinile a partire dal dodici marzo.

Tracklist:

01 Infinite ♡ Without Fulfillment (intro)
02 Genesis
03 Oblivion
04 Eight
05 Circumambient
06 Vowels = space and time
07 Visiting Statue
08 Be A Body (侘寂)
09 Colour of Moonlight (Antiochus) [ft. Doldrums] 10 Symphonia IX (my wait is u)
11 Nightmusic (feat. Majical Cloudz)
12 Skin
13 know the way (outro)

 

 

Tags from the story
,
More from andrea murgia

Jaga Jazzist – One Armed Bandit

Smalltownsupersound / Ninja Tune Vincitori del premio della critica della BBC con...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *