I FRACASSONI FANNO SUL SERIO

Li avevo intervistati poco tempo fa questo gruppo di ragazzi che spontaneamente hanno deciso di impegnarsi in prima persona per cambiare la loro realtà. Seppur in piccolo, vogliono dare un segnale netto, preciso: gli eventi culturali, di qualsiasi genere, devono essere salvaguardati e incentivati.

Oggi un banchetto di raccolta firme verrà allestito davanti al municipio di Finale Emilia dalle ore 10.00 alle ore 13.00. Firme che i Fracassoni presenteranno agli amministratori comunali per far presente una situazione che è un dato di fatto: molte persone, senza distinzione di età, vogliono rivendicare l’importanza dell’associazionismo, della promozione del territorio, del desiderio di fare.

Nessuno scontro strumentale, nessuno slogan gridato per incitare le masse: non è una protesta anti – casta, nessun conto da presentare a quei politici che molti chiamano semplicemente in maniera velleitaria “ i nostri dipendenti”. E’ invece un’azione propositiva che si traduce nella volontà di ribadire che le regole esistono per tutti.

Questa volontà parte proprio dal rispetto delle regole ma esprime l’esigenza di snellire l’iter burocratico previo l’organizzazione di un evento. Si chiede soprattutto di agevolare i tempi e modi per il rilascio dei permessi necessari alla preparazione di manifestazioni culturali e di valorizzare gli spazi pubblici, in modo da permettere alle associazioni di beneficenza di usufruirne per le loro attività in completa sicurezza.

Se l’esperimento dei Fracassoni funziona sono sicuro che i vantaggi per la comunità saranno notevoli.

Un valido precedente che potrebbe rendere altrove la situazione più interessante. O quantomeno più divertente. 

More from pierpaolo salino

Caro amico ti scrivo

Caro amico ti scrivo perchè non voglio distrarmi un po': l'anno vecchio...
Read More

1 Comment

  • Non si puo’ che non essere d’accordo con questa iniziativa, nata in risposta a certi “nostri dipendenti” desiderosi di più tranquillità e silenzio…
    Sono una cittadina di Finale Emilia e soprattutto una madre desiderosa che i propri figli crescano in un ambiente il più possibile semplice e liberale. Ben vengano le iniziative dei locali, della piazza, la creazione di momenti di incontro…momenti culturali ma anche divertenti, come finalestense e la magnafinal!O è lecito uscire solo per le iniziative di via Cesare Battisti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *