Pighi querela Gabriele Veronesi per Modena 3

Apprendiamo dal sito Modena Today che il sindaco Giorgio Pighi ha querelato Gabriele Veronesi, reo di averlo diffamato mediante il suo documentario “Modena al Cubo”, che Mumble: ha appena presentato, assieme al regista, agli studenti della Facoltà di Architettura di Ferrara.

Come riporta la Gazzetta di Modena, il filmato è stato sequestrato dalla magistratura.

Ricordiamo che, mentre il PD non perde occasione di lodare la Green Economy e l’Ecosostenibilità, negli ultimi dieci anni in Provincia di Modena, così come il resto dell’Emilia Romagna, sono stati cementificati 8,4 ettari di suolo fertile al giorno

More from giacomo vincenzi

I “padani” si raccontano

Con un bel video Saverio Tommasi ha messo a nudo l'anima dei...
Read More

3 Comments

  • il punto non è però la cementificazione.
    il punto è che se nel documento sono state fatte affermazioni false e tendenziose verso la giunta, che comunque non appoggio, il sindaco ha ragione a fare causa.
    e la cosa si tira avanti da mesi.
    la corda è stata tirata, e si è spezzata. e mi dispiace da matti.
    facendo così no vince davvero nessuno ma bisogna fermarsi a pensare cosa sia giusto o sbagliato fare in nome della verità.

  • Secondo me invece il punto è la cementificazione perché se il primo cittadino di una città abbastanza importante arriva a querelare un regista alla sua prima vera realizzazione, significa che il tema trattato è sentito e scottante. E indubbiamente in questi quattro anni a Modena, come in altre città italiane, il nodo delle scelte urbanistiche tradizionali, dello sprawl a tutti i costi, è stato sempre più sentito dai cittadini, nonché una delle più efficaci cartine di tornasole della frattura tra amministratori e cittadini, fra elettori e politici. In questo ambito il lavoro di Gabriele Veronesi riassume davvero tanto del dibattito pubblico “caldo”.
    La querela a me sembra un atto di rivalsa più che la difesa dell’onorabilità di un’istituzione.

  • Scusa la mia ignoranza, ma avendo visto il video non riesco a ricordare proprio nessun passaggio contenente affermazioni non documentate, quindi non capisco nè l’accusa di falsità, nè di tendenziosità.
    Se riesci a dirmene qualcuna, ti ringrazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *