The Roots – Undun

Def Jam

Dopo l’ottimo How I Got Over (ma non doveva essere l’ultimo?) e l’album di cover Wake Up! Con John Legend tornano, sempre sulla gloriosa Def Jam, i The Roots con un nuovo album di pacca: Undun.

Anticipato ad ottobre dallo scaricatissimo singolo Make My e prodotto da D.D Jackson e da tutta la cricca gravitante alla hip-hop band con base a Philadelphia, Undun è un concept-album che ruota sulla figura del di fantasia personaggio Redford Stevens di cui già Sufjan Stevens aveva cantato e suonato in Michigan, e della sua vita tra i bassifondi e la scelta della via del crimine per sopravvivere. Una Hip-Hopera come l’ha definita, e aggiungo genialmente, il Washington Post e che rappresenta forse lo Zenit di una band che dopo venticinque anni di carriera non ha, veramente, più nulla da dimostrare.  Una band da sempre pronta e aperta a qualsiasi collaborazione vedi Cody ChesnuTT per The Seed 2.0, John Legend per il già citato Wake Up! e la presenza fissa dal 2009 negli studi del Late Night With Jimmy Fallon come house band (l’arrangiamento di Perth di e con Bon Iver è da brividi) dimostrano l’eclettismo di una band che rimarrà nella storia della musica in toto. Non i toto di Africa, vi ho visto canticchiarla…

Voto 7,5

Tags from the story
,
More from andrea murgia

Rufus Wainwright

Out Of The Game Decca/Polydor A distanza di due anni dall’ultimo lavoro...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *