Il guerriero padano

Questo il commento della sezione leghista geminiana alle dimissioni dell’ex criticatissimo assessore all’urbanistica modenese, Daniele Sitta (tanto per la cronaca: il sindaco le ha respinte. Ha promosso il Sitta a rango di “superassessore all’economia”, cacciato dalla giunta i membri che più lo criticavano e messo all’urbanistica un ex dirigente di una cooperativa edile rossa, Politecnica. Tutto, nel più totale ed unico interesse dei cittadini modenesi):E’ innegabile il fatto che Sitta sia uomo dotati di attributi, con il quale era facile scontrarsi, ma sempre in maniera onesta e virile, senza indulgere in ipocrisie da politicanti di basso rango o in atteggiamenti viscidi e falsi. […] Quindi onore a Sitta, che sui social network avevamo ribattezzato “guerriero padano”. Ci mancheranno le sane litigate con un nemico degno di stima.Leggendolo, il guerriero padano me lo sono immaginato così:In Padania non so, in (quasi) tutto il resto d’Europa i coming out sono di moda e benaccetti. Qualcuno lo dica ai leghisti.P.S.: volevo intitolare il post Slega la bega, ma temevo rappresaglie.

More from donato gagliardi

È il Brasile a vincere – lo dice un americano appassionato di baseball

Lo statistico più quotato al mondo, al momento, si chiama Nate Silver....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *