Michael Kiwanuka

Home Again

Polydor

Vincitore del premio BBC Sound 2012, Michael Kiwanuka è una delle più piacevoli “facce nuove” di questo 2012. Cantante Soul con dalla sua una voce debitrice del miglior Marvin Gaye era Motown che farebbe vacillare il più macho tra gli eterosessuali, Kiwanuka si muove in ambiti tanto cari al Van Morrison di Moondance quanto al Nick Drake di Bryter Lyter riuscendo in questo Home Again a fondere il meglio della cultura cantautorale della terra d’albione con il soul americano. Non male per un ragazzino alla sua opera prima, tanto che Dan Auerbach dei Black Keys, uno che la vede lunga, non se l’è lasciato sfuggire coinvolgendolo prontamente nella registrazione di un brano, Lasan, diventato subito b-side per il singolo Getting Ready. Home Again è un disco dalle molteplici influenze,  oltre a quelle già citate si può trovare senza difficoltà l’influsso che hanno avuto su questo giovane di origini ugandesi gruppi come The Band o i primi lavori in studio di Ben Harper, ascendenza che emergono qua e la nel disco senza però prevalere l’una sulle altre, semplicemente amalgamandosi tra loro in maniera sincera. Un album che si candida a disco rivelazione dell’anno, di un 2012 arrivato ormai al giro di boa. Per adesso, è sicuramente disco del mese.

Voto 7,5

Disponibile nel link di Soundcloud qui sotto alcune tracce di Michael Kiwanuka tra cui Lasan, traccia registrata nei Ray Davies Studios con Dan Auerbach dei Black Keys. Buon ascolto.

 

Tags from the story
,
More from andrea murgia

Takoma – The Good Boy Sessions

Autoprodotto Dopo l’omonimo Ep rilasciato su musicassetta dalla cagliaritana On2Sides, tornano i...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *