THEESatisfaction – aWe naturalE

Sub Pop Records

Sub Pop per trent’anni è stata sinonimo di grunge e noise rock dando respiro a band entrate poi nella storia come Mudhoney, Soundgarden, Dinosaur Jr. e soprattutto Nirvana. Nel dizionario di quegli anni dell’etichetta di Seattle la parola Hip-Hop manco esisteva.

2012: a distanza di un anno da Black Up dei Shabazz Palaces – prima escursione in assoluto nei territori Rap/Hip-Hop dell’etichetta fondata da Bruce Pavitt – la Sub Pop rilancia con un duo tutto al femminile che sta già facendo girare la testa a mezza stampa mondiale: THEESatisfaction. Nate a Seattle (e dove se no?), Stas e Cat sono cresciute consumando letteralmente dischi di gente come Gil Scott Heron, Elaine Brown, Dee Edwards e Q-Tip riuscendo a sintetizzare il tutto in un prodotto distante anni luce dall’Hip-Hop odierno, tanto da costringere gli addetti ai lavori a formulare un nuovo sottogenere: funk psichedelic feminista sci-fi epica. Rindondanza all’ennesima potenza. C’è di tutto in questo aWe naturalE: c’è l’r’n’b in Sweat, c’è il Jazz-Funk con forti richiami alla parentesi di Scott Heron con Brian Jackson in God, c’è un po’ di Afrobeat in Deeper e infine Fusion (!) in naturalE con l’incipit alla Weather Report di Palladium. Tutta la musica nera degli ultimi 50 anni condensata in 30 minuti scarsi.

aWe naturalE è un ottimo disco d’esordio per le THEESatisfaction e lascia intuire grandi cose per il futuro di questo coraggioso duo, ma parlare di pietra miliare o paradigma per il genere mi sembra piuttosto affrettato. Certo è che un po’ di scompiglio questo album lo sta creando… I tempi, come vedete, cambiano per tutti: chi l’avrebbe mai detto che la Sub Pop avrebbe rilasciato due degli album hip-hop più interessanti degli ultimi anni?

aWe naturalE è disponibile in full streaming sulla pagina YouTube della band. Buon ascolto.

More from andrea murgia

Primavera Sound 2013: i Foxhound terza band per l’Italia

Svelato poche ore fa il nome della terza band italiana che parteciperà...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *