Japandroids

Celebration Rock

Polyvinyl Records

Stessa copertina in b/n, stesso numero di brani nella tracklist ma una potenza sonora nuova di pacca. A distanza di tre anni dal brillante Post-Nothing, i canadesi Japandroids tornano con il nuovo Celebration Rock. La formula è sempre la stessa: riffoni, batteria muscolosissima e volumi da ictus, un R’N’R  ignudo e crudo di cui non troverete difficoltà a riconoscere influenze – i maestri Husker DuDinosaur Jr. e Fucked Up su tutti – ma guai a tirare in ballo i White Stripes, sareste proprio fuori strada.

Otto veri e propri anthem che celebrano il rock in tutta la sua furia e bellezza – impossibile rimanere impassibili davanti a brani come Younger UsAdrenaline Nightshift e The Night of Wine And Roses – in cui nemmeno per un attimo penserete alla mancanza del basso. Con Post Nothing e i Thin Lizzy citati a squarciagola in The Boys Are Leaving Town, tre anni fa la band di Vancouver dava l’addio agli amici di sempre a al sogno di una carriera musicale…

Tre anni dopo, Celebration Rock e i suoi fuochi d’artificio sanciscono il loro ritorno e la definitiva consacrazione. The Boys Are Back In Town!

Tags from the story
, ,
More from andrea murgia

Optimus Primavera Sound 2013: anche Oporto vuole la sua parte

Si avvicina a passi lunghi e veloci la seconda edizione dell'Optimus Primavera...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *