La Commedia dell’Arte di Fabio Mangolini torna in scena a Finale Emilia

Lo spettacolo conclusivo de “L’Attore e la Maschera nella Commedia dell’Arte” diretto dal regista Fabio Mangolini si è tenuto sabato sera in via Trento Trieste, di fronte alla Torre dei Modenesi.

In un connubio di arte e cucina, la serata ha fatto rivivere le strade del centro storico. L’ormai noto gruppo dei residenti di va Torre Portello ha accolto gli attori organizzando una cena sotto i portici che costeggiavano il vecchio corso del fiume Panaro tra gnocco e salumi.

Subito dopo, gli attori del corso hanno messo in scena uno spettacolo sulla base di un canovaccio costruito durante il corso che quest’anno è arrivato alla sua quarta edizione.

Lo stage internazionale di Commedia dell’Arte era sempre stato organizzato da Mangolini a Finale Emilia, nel Teatro Sociale reso inagiile dal terremoto.  La compagnia – costituita da giovani attori americani, italiani, spagnoli, … –  si è allora dovuta spostare nel Comune di Copparo ma il saggio di fine corso Mangonolini l’ha voluto organizzare comunque per le strade di Finale.

“E’ un segnale importante di continuità – ha spiegato il regista – nonostante quello che è successo la volontà di far tornare lo stage in questa città rimane ferma.  La Commedia dell’Arte, che si basa sulla cotruzione di personaggi tipici della tradizione popolare è nata per le strade e quest’anno l’abbiamo riportata proprio dove aveva avuto i natali.”

 

Alcuni scatti della serata di Feresh Bottega di Immagini

 

 

 

 

 

More from pierpaolo salino

RIALZATI DESTRA!

Il 4/08, ieri, la Camera ha votato la mozione di sfiducia presentata...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *