Caso Sallusti: quando i giornalisti fanno casta

(Pierpaolo Salino)

Di Sallusti ne è pieno il mondo, verrebbe da dire.

O ancora: dentro le persone per bene, fuori i delinquenti. Il fatto però è questo: se sei un cattivo giornalista, prima o poi ti capitano queste cose.

Due righe sulla vicenda: il quotidiano Libero pubblica nel 2007 un articolo dal titolo Il dramma di una tredicenne. Il giudice ordina l’aborto.

Nell’articolo a firma Dreyfus – si scoprirà essere Renato Farina, collaboratore del giornale sebbene già radiato dall’Ordine per i suoi rapporti con il Sismi – il giudice in questione viene accusato di aver costretto ad abortire la povera minorenne, andando contro al diritto alla vita e scatenando l’indignazione del pubblico italiano.

Ognuno può avere le opinioni che vuole in materia: la corte di Cassazione non ha condannato Sallusti perché è pro o contro l’aborto. Sallusti è stato condannato perché l’articolo diffondeva una notizia falsa. Nel 2007 il giudice non ha ordinato nulla, ha solo formalizzato la volontà della famiglia.

È responsabilità del direttore di ogni giornale vagliare e verificare le notizie che vengono pubblicate, compreso l’articolo di Farina.

Possiamo riflettere se per il reato di diffamazione a mezzo stampa sia necessario il carcere. Personalmente non credo. Ce n’è di peggio, come direbbero i Sallusti’s boys.

Già, alla notizia della sentenza della Cassazione succede che i principali detrattori del giornalista diventano i suoi maggiori supporter. Tutti, da Travaglio a De Bortoli, si sono schierati in prima fila per difendere il direttore de Il Giornale. Sallusti uno di loro.

Editorialisti, redattori, “i professionisti della penna”, che certo non si fanno scrupoli ad attaccare la casta, la politica, i partiti, ora sono tutti arroccati nella strenua difesa di un collega, un amico, un giornalista, un baluardo della libertà di stampa.
Sbagliano: se un giornalista diffonde una notizia falsa non può essere un giornalista. È un ciarlatano.

More from pierpaolo salino

Irresponsabili burattini

Il PDL oggi ha deciso: farà cadere Monti prima della fine del...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *