[Imprimatur] A LiveJasmin Cam Boy

Mi sento greco. Non greco tipo Adone, greco tipo che non ho soldi e ho un casino di debiti.

La crisi mi attanaglia.

Mi sento greco. Non greco tipo Adone, greco tipo che non ho soldi e ho un casino di debiti.

Le rate del mio mutuo a tasso variabile mi stanno succhiando tutto.

Non proprio tutto, ma quasi tutto.

Davvero, un tempo ero ricco, poi ho scavallato classe sociale verso il basso.

E me lo diceva Grillo di non fare il mutuo a tasso variabile, me lo gridava. Non lo ascoltai, quello grida tutto, mi dissi.

Stolto. Non avrei dovuto considerare l’immagine di populista e demagogo che i media gli cuciono addosso e mi sarei dovuto fidare di quel ciccione ecologista.

Ma parlavo del mio mutuo e dei miei debiti.

Quindi dramma.

Enorme dramma.

Il mio stipendio basta a coprire le rate, poi però non mangio.

In effetti sono dimagrito quel paio di chili che volevo perdere dall’estate del 2004 quando la mia ragazza mi lasciò usando come scusa il fatto che mi ero scopato la sua migliore amica.

“Come hai potuto scoparti la mia migliore amica?”

Ma fu sicuramente una scusa, non era capace di passare sopra a quei due chili di troppo. Ad avvalorare la mia tesi il fatto che con la sua migliore amica non ci scopavo, ci facevo l’amore.

Mi perdo in continuazione.

Volevo solo dire che ho bisogno di soldi e che perdendo quei due chili sono diventato un figurino.

Poi una sera verso mezzanotte: l’idea.

Mai capitato, mentre sfogliate le vostre 5 schede di Firefox, dense di diciottenni dai seni prominenti, di imbattervi in una ragazza avvenente che prova a richiamare la vostra attenzione ammiccandovi dalla sua webcam? Neanche a me.

Ma sicuramente a qualcuno capita.

Prima non c’era quella scheda. Poi è apparsa. L’ha messa lì Dio? Forse.

Ecco cosa fate di solito: chiudete la scheda e continuate a fare ciò che stavate facendo.

Ma facciamo finta che in uno di quegli attimi così concitati la vostra mano si fermi e bizzarre domande vi raggiungano in questo momento di debolezza:

 

Quanto guadagna?

Lo posso fare anche io?

E chi usufruirebbe del servizio? Se deseleziono la casella gay, con chi mi ritroverei in chat? Da solo?

Con le femmine? Ma si masturbano? Sempre creduto di no…

Se avete collegato il fatto che ho perso due chili e sono quindi più sexy, al fatto che ho un disperato bisogno di soldi arrivando a pensare che la soluzione a cui sono giunto per risollevarmi finanziariamente è di diventare Cam Boy su LiveJasmin be’, complimenti: perfetta sequenza logico deduttiva.

Che fare? Ho chiesto a Google.

Google lo sa. Google sa tutto: come diventare un Cam Boy, mi sento fortunato.

Prerequisiti ce ne sono pochi: non bisogna essere bellissimi. Ma anche se si è bellissimi non c’è problema. Bisogna sapere un pizzico di inglese. Non bisogna essere timidi e su questo ci devo lavorare.

Ma l’idea mi attizza. Potrei diventare più sicuro di me col tempo.

Ci sarebbero le questioni morali ed etiche da considerare. Non solo quelle legate al mestiere in sé, anche perché non vedrei nulla di amorale nel mostrare il pene alle ninfomani.

Di fondo ci sarebbe una fortissima critica sociale contro questa pornografia per soli uomini e contemporaneamente mi spingerebbe un forte senso di gratitudine nei confronti delle ninfomani.

Il problema sarebbe però infilare questa nuova attività nella mia vita.

Magari avrei nuove abitudini e dovrei spiegarle a chi mi circonda.

E la società tende a svalutare l’affidabilità di una persona per cose come questa. Potrei mentire, ma quello sì che è amorale.

Un conto è se ti scopi solo una diciassettenne egiziana, un conto se racconti a tutti che era la nipote di Mubarak per darti un tono.

Sì, mentire non lo considererei neppure.

Ho amici molto aperti e peraltro molto poveri che probabilmente mi seguirebbero nell’avventura.

Rimane però che, senza apparente ragione, pur non essendo scritto su nessun codice deontologico di nessuna professione, fare il Cam Boy è in qualche modo sporco e non adatto alla vita in società.

M’immagino già ospite di Magalli e del Comitato, con la faccia oscurata davanti a un Sanbittèr, a parlare di come sono stato costretto dalla crisi a fare questo mestiere che mi sminuisce ogni giorno più.

More from marcosenzasodio

Davide Vannoni é cattivo

Ci sono tanti uomini cattivi in Italia. Anche donne, per l'amor di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *