[Imprimatur] Catechismo

Le autorità civili devono impedire la produzione e la diffusione di materiali pornografici.

Francis e Oscar
La volpe e il corvo

La pornografia consiste nel sottrarre all’intimità dei partner gli atti sessuali, reali o simulati, per esibirli deliberatamente a terze persone. Offende la castità perché snatura l’atto coniugale, dono intimo degli sposi l’uno all’altro. Lede gravemente la dignità di coloro che vi si prestano, poiché l’uno diventa per l’altro l’oggetto di un piacere rudimentale e di un illecito guadagno. Immerge gli uni e gli altri nell’illusione di un mondo irreale. È una colpa grave. Le autorità civili devono impedire la produzione e la diffusione di materiali pornografici. (Catechismo della Chiesa Cattolica, n. 2354)

 

Che stronzi. Cosa sarebbe l’intimità dei partner senza la pornografia? Il porno è l’intimità stessa. È l’energia che alimenta l’intimità. Porno significa rappresentazione del sesso, rappresentazione che sta per immaginazione, libertà di continua creazione di come il piacere può essere ancora, ancora e ancora.

L’intimità è una tela da schizzare coi colori di immaginifico porno. Voglio l’intimità perché voglio provare tutto il porno possibile. Un cristianuccio non esibisce deliberatamente il suo candido culetto a terzi? Perché ha paura che l’immobile castità dell’immobile coniugalità venga a frantumarsi, penetrata dal porno, vero atto che dinamico su-e-giù vorrebbe quarti e quinti e chi più ne ha più ne metta ad affermare ch’è ansimando che mi dimostro vivo.

Con la dignità di offrire nudo questo corpo ch’è materia di spirito, voglioso di tornare a essere soggetto e oggetto in sé medesimo. Di nuovo al principio del rincorrersi sudati fino all’apice, immersi nell’irrealtà del mondo tutt’attorno. Proibisciti tu stesso che del porno hai dimenticato l’anima, e prega, prega che la colpa sia espiata: che qualcuno voglia amarti.
È del porno che hai bisogno.

More from pepito sbarzeguti

[Imprimatur] Noema

Carlo Dulinizo aka Luca Zirondoli Barabba Edizioni Era un ottobre caldo e...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *