Wallace Records – Taras Bul’Ba + Makhno

Wallace Records è da sempre sinonimo di qualità e coraggio.

Creata e portata avanti dal solo Mirko Spino, l’etichetta milanese ha ospitato e promosso band di assolutissima caratura – Zu, Bron Y Aur e OvO per citarne solamente alcune, ma la lista sarebbe lunghissima – segnando profondamente la scena indipendente italiana. Un modello di produrre musica che ha fatto scuola nella nostra penisola, in qualche modo erede morale della Takoma Records del mai troppo compianto John Fahey, con cui condivide l’amore per la sperimentazione e la ricerca musicale.

Taras Bul’Ba e Makhno sono due progetti che per qualità e proposta non fanno eccezione nel catalogo Wallace. Ispirati nel nome all’opera omonima del drammaturgo ucraino Gogol’ i Taras Bul’Ba tornano – a distanza di ben quattro anni dall’ultimo Secret Chimiques – con Amur portando in dote dissezioni ritmiche al grido di morte al 4/4. Otto tracce tra post-hardcore e math-rock prodotte ottimanente da Fabio Magistrali (e che te lo dico a fare) in cui Shellac e i primi Don Cab vanno a braccetto. Devastanti.

Makhno è invece il progetto solista di Paolo Cantù che arriva, dopo i quattro brani sul vinile Phonometak 10, con questo Silo Thinking all’esordio sulla lunga distanza. Che dire di Paolo Cantù? Personaggio di spicco della scena alt italiana da circa 30 anni (esagero?) prima con Tasaday, poi Six War Minute Madness e A Short Apnea – senza dimenticare che è uno dei co-fondatori degli Afterhours – Cantù arriva a questo brillante debutto solista con l’esperienza e la voglia di potersi spingere ancora più lontano. Makhno – in cui Cantù suona tutti gli strumenti – è il raffinato lavoro di uno dei pochi artigiani musicali seri che ci sono rimasti in Italia.

Due dischi che vale la pena di ascoltare e ri-ascoltare.
Consigliatissimi.

More from andrea murgia

Eterea Post Bong Band – BIOS

Trovarobato, 2013 Cercare di spiegare quello che fanno gli Eterea Post Bong...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *