Magheia, immaginare per fare | 12-14 luglio, Mirandola

Tra gli ospiti della Prima Edizione: Philippe Daverio, Alessandro Bergonzoni, Fabio Iemmi e l’Università di Siena

Immaginare per fare, l’arte diventa motore d’azione e di creazione. Alessandro Bergonzoni, Philippe Daverio, l’artista Fabio Iemmi e l’Università di Siena, saranno tra i protagonisti di  Magheia -“Immaginare per fare, Incontri, visioni, espressioni” rassegna artistica che si svolgerà a Mirandola, dal 12 al 14 luglio 2013.

Tre giornate, organizzate dal Circolo artistico “G.Morandi” di Mirandola e dal Comune di Mirandola, con i contributi di AeC Costruzioni, Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola e Sorin Group, che oltre ai citati nomi, vedranno anche il coinvolgimento dei locali circoli artistici e fotografici e la partecipazione di artisti affermati e altri emergenti.

Nello specifico: sabato 13, dalle 18, l’artista Fabio Iemmi e l’Università di Siena,  saranno impegnati nella realizzazione dell’opera del laboratorio di Urbanità Partecipata “Traguardi” (“Immaginare accessibilità”), mentre Alessandro Bergonzoni andrà in scena dalle 21 con Urge, spettacolo di cui è anche regista insieme a Riccardo Rodolfo, nel contesto del macro-evento “Immaginare con le parole”.

Domenica 14, alle 21 sarà la volta del critico d’arte, Philippe Daverio per l’appuntamento “Immaginare il futuro”.

Nelle tre giornate non mancheranno incontri, conferenze, laboratori, installazioni e performance, inserite nel ricco programma di Magheia. A fungere da filo conduttore tra i singoli appuntamenti, sono alcuni temi dominanti del pensiero dell’umanista Giovanni Pico; spunti preziosi, per mettere in moto un’immaginazione costruttiva, dopo il sisma che nel 2012 ha colpito parte della Pianura Padana. E Mirandola, tra le città gravemente danneggiate dall’evento tellurico, diventa un contenitore di creatività che, a partire da un presento segnato da molteplici criticità, si proietta in maniera attiva e propositiva al futuro.

Strategica la scelta del nome della rassegna, che trova punti di connessione con il pensiero dell’umanista mirandolese.
«Con il nome proprio ed esclusivo di Magheia (in greco μαγείαν) – fanno sapere dall’organizzazione i Greci indicavano la sapienza somma e perfetta, quella che ancor prima i Persiani di Zoroastro identificavano come la medicina dell’anima. La stessa magia alla quale Giovanni Pico, nel suo Discorso sulla dignità dell’Uomo, attribuiva la capacità di “far emergere i miracoli che si nascondono nei recessi dell’universo (…)” in grado di “spingere l’uomo a una tale ammirazione dell’opera di Dio da generare, per affinità e con assoluta certezza, la carità, la fede e la speranza”.

 

 

Il programma di Magheia:

Venerdì 12 luglio

Ore 21.00 – Piazza Costituente

Perché Magheia?
Gregorio Bellodi

Presidente Circolo Artistico Culturale “Giorgio Morandi”


Identità e Patrimonio Culturale: immaginare nuovi percorsi

Cinzia Tavernari Archeologa Ricercatrice

 

Immaginare per Fare
Roberto Ganzerli
Assessore Economia e Sviluppo Sostenibile

Caterina Dellacasa Assessore alla Promozione della Città e del Territorio
Dalle 21.45 – Piazza Costituente

L’Uomo, La Natura, Gli Spazi Proiezione di Lavori Fotografici e Artistici
Ore 21.45 – Piazza Mazzini

Simone Maretti … racconta “La Sirena” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa
Sabato 13 luglio

Dalle 15.00 alle 19.30 – Piazza Mazzini

Pluralità delle Vie

Street Artist, Pittori, Disegnatori, Illustratori, Grafici

per la realizzazione “live” di Opere di grandi dimensioni
Ore 18:00 – Piazza Costituente “Palazzo Bergomi”

Installazione dell’Opera Monumentale di Urbanità Partecipata Traguardi

realizzata su Progetto Artistico, Direzione e Coordinamento di Fabio Iemmi
Ore 18:30 – Piazza Costituente

Progettare Accessibilità Universale – Incontro Dibattito con:

Dino Angelaccio Direttore Laboratorio Accessibilità Universale dell’Università di Siena

Pete Kercher Ambasciatore DFA – Design For All per l’Unione Europea

Anna Greco Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola
Ore 21.15 – Piazza Costituente

Alessandro Bergonzoni

URGE Regia di Alessandro Bergonzoni e Riccardo Rodolfi
Dalle 22.30 – Piazza Costituente

L’Uomo, La Natura, Gli Spazi … nei Cortometraggi

selezionati dal Circolo “G. Morandi”

grazie a: Nonantola Film Festival,“La dodicesima Luna”, Circolo Italo Pacchioni

Domenica 14 luglio

Dalle 10.00 – Via Cavallotti

Laboratorio Creativo per Bambini a cura del Circolo “Giorgio Morandi”
Ore 18 – Galleria del Popolo

La Creatività come strumento per affrontare il cambiamento

Incontro Dibattito con Giuseppe Gavioli Psicologo – Membro Associato Società Psicoanalitica Italiana
Ore 21 – Piazza Costituente

Philippe Daverio in dialogo con Caterina Dellacasa

Arte e Cultura come motore di rivoluzione

per ridisegnare nuovi progetti di esistenza

Dalle 22.30 – Piazza Costituente

L’Uomo, La Natura, Gli Spazi Proiezione di Lavori Fotografici e Artistici

More from pepito sbarzeguti

[Imprimatur] Ho fatto sesso con Cindy Crawford

Pietro Terzi La Piattaforma Ha ancora senso scrivere di porno in un’epoca...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *