CreAttiva 2013 – Nella bassa si riparte dalle idee

23/29 settembre - Eventi,. workshop e convegni sulle nuove tecnologie in cinque comuni della Bassa

Organizzato dall’associazione culturale La Dodicesima Luna, Zenit Formazione e ForModena, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Fondo Strutturale Europeo, dell’Unione dei Comuni Area Nord, della Provincia di Modena e dei comuni di Camposanto, Finale Emilia, Medolla, Mirandola e San Felice sul Panaro il festival CreAttiva 2013 – Idee Digitali si pone come una nuova risposta alle necessità di ripensare l’economia dei comuni della bassa modenese colpiti dal sisma del 2012.

Gli eventi sismici del 20 e 29 maggio scorso hanno distrutto il tessuto urbano, sociale ed economico del territorio della bassa modenese. Alla crisi economica, che già stava aggredendo in maniera consistente il mondo produttivo ed economico, si sono aggiunti i danni materiali e la conseguente chiusura o delocalizzazione di diverse aziende. A più di un anno dal sisma, i Comuni del cosiddetto ‘cratere’ continuano a pagare un prezzo altissimo in termini di occupazione, economia produttiva e servizi.
Rilanciare l’economia in questo particolare momento storico significa anche ripensare la produzione alla luce della grande rivoluzione che è stata la tecnologia digitale. Una rivoluzione pari a quella industriale che ha modificato definitivamente il concetto di lavoro, di società, di socialità e di cultura. Il digitale, declinato in tutte le sue varianti e applicazioni, si presenta quindi come un’opportunità (o L’Opportunità) per lo sviluppo dell’economia e delle arti per tutto il territorio.

Attraverso una settimana di convegni, workshop ed eventi culturali organizzati in sinergia con diverse realtà del territorio, CreAttiva 2013 – Idee digitali si pone come una profonda indagine sociale ed economica di quanto le nuove tecnologie abbiano trasformato il nostro essere parte del mondo, ma anche come un vero e proprio punto di incontro per creare occupazione, opportunità, eventi culturali e informazione, grazie ai nuovi strumenti tecnologici.

Un ricco programma per un festival che vuole essere il punto di partenza per un progetto di ampio raggio che includerà anche seminari invernali e la creazione di un laboratorio permanente di innovazione tecnologica.


More from pepito sbarzeguti

[M come Mimosa] I giorni dell’abbandono

[Giulia Nardo] I giorni dell'abbandono, Elsa Ferrante (e/o 2002) La mamma di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *