Bologna, riparte Habitat!

Ricomincia la stagione di #habitatnights, Sabato 23 Novembre al TPO di Bologna

Districarsi nell’impervia giungla delle proposte notturne bolognesi è, da qualche anno, pratica piuttosto impervia, se non si hanno chiari punti di riferimento a cui affidare il sostentamento culturale e goliardico del proprio week-end.

A questo scopo c’è una piccola oasi di sopravvissuti alle logiche localare del pierraggio e del soldout a tutti i costi, che da qualche anno porta avanti un progetto autentico e lungimirante, in diverse sedi, ma con un formato ben concepito e testato, ben prima dei puntuali arrivismi sulla scena del momento.

#habitatnights è l’incubatore musicale di AliveLab, “un laboratorio vivente che mette a disposizione il risultato del proprio lavoro per la progettazione e la direzione artistica di eventi che convergono verso la scoperta di nuove sonorità e tecnologie audio-visive”, come da loro stessa orgogliosa descrizione.

L’idea è di creare una comunità, virtuale nella forma, ma realizzata nell’appuntamento mensile HABITAT, sua effettiva ambizione ed espressione.

Nuovi produttori si presentano, conoscono e confrontano in un’unica grande playlist, da cui i più talentuosi vengono selezionati per affiancare un “main act”, ricercato con cura e coscienza e proposto spesso al debutto italiano o come esclusiva nazionale. Il tutto senza l’ossessione di diventare un “caso” tra le proposte bolognesi (e non solo), ma con naturale curiosità e propensione verso nuovi e inesplorati orizzonti sonori.

Dauwd, Lando Kal, Darling Farah, Phon.O e Romare sono solo alcuni dei nomi che hanno impreziosito le serate #habitatnights nelle precedenti stagioni, ai quali si aggiunge per l’apertura 2013/14 del 23 novembre, WALTON, giovane promessa della scuderia Hyperdub, uscito con l’album esordio a giugno di quest’anno.

Beyond è un concentrato di bass music, UK funky e cupa techno di matrice detroitiana miscelato in 13 tracce, che segue tre EP usciti sempre per mamma Hyperdub a cadenza annuale, a completamento di un percorso di maturazione che pare aver portato Walton alla perfetta consapevolezza del proprio suono.

Insieme a Schroeders e Alpine Folks, l’altro importante act del debutto stagionale di #habitatnights è il live set del giovanissimo Furtherset, perugino classe 1995, che presenterà il suo primo e ottimo album Holy Underwater Love uscito il 18 novembre sulla romana Concrete Records.

Prende così il via la stagione di #habitatnights,
sabato 23 novembre, al TPO di via Casarini, Bologna.

+info qui.

HABITAT tsr 23.11 from Alivelab on Vimeo.

Tags from the story
, , , , , ,
More from alberto bello

dalla mitomania, ci escnkn

il sottobosco italiano, l'arci, berlusconi, la gd che ci ruba gli amici,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *