Hysterical Sublime – Colour Ep

Autoprodotto/Pirames International, 2014

Quattro tracce che lasciano ben sperare per il futuro quelle contenute in Colour, Ep d’esordio degli Hysterical Sublime.

Venti minuti scarsi di pop fatto come si deve quello dei cinque palermitani che, trainati dal violoncello di Angelo Di Mino, si muovono con passo sicuro nei territori della new-wave anni ottanta e del rock di inizio novanta. La più eighties del lotto è sicuramente Gimme, melodicamente accattivate e con quell’incipit di batteria che tanto ricorda la Just Like Honey dei The Jesus and Mary Chain.

Bravi ed educati, gli Hysterical Sublime hanno fatto vedere in Colour di aver le carte in regola per combinare qualcosa di interessante.

Aspettiamo vostre notizie.

More from andrea murgia

Granturismo – Caulonia Limbo Ya Ya

Brutture Moderne/Goodfellas, 2013 È un disco che regala sorrisi e bei momenti...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *