Davide Vannoni é cattivo

Ci sono tanti uomini cattivi in Italia.

Anche donne, per l’amor di Dio ieri era la festa della donna e quindi é il caso di essere il più paritari possibili fra i sessi.

Ci sono tante donne cattive in Italia tra cui spicca Elsa Fornero.

Ma i signori cattivi generalmente sono più cattivi e sono in una percentuale maggiore.

Perché ve lo dico? Perché vorrei portare l’attenzione su uno di loro: Davide Vannoni.

Tutti sanno chi é Davide Vannoni.

Tutti lo sanno perché il programma le Iene gli ha concesso quasi un anno per descrivere i suoi metodi, dipingendolo come un eroe.

Naturalmente non é un eroe. Davide Vannoni é cattivo. Cattivissimo.

D’altro canto anche le Iene dopo un anno passato a dar addosso a quei “medici bastardi” e a quei “ricercatori falliti” che accusavano il ciarlatano di essere, a ragion veduta, un ciarlatano, hanno smesso di parlarne. Hanno nascosto la testa sotto la sabbia e hanno fatto finta di niente.

 

-Ah, quindi avevate capito che i nostri servizi volessero cercare di convincervi della bontà della cura? Ma no! Che sciocchi, presentavamo solo i fatti. Ci sembrava chiara la nostra assoluta indifferenza al signor Vannoni. Se avete capito diversamente scusateci.

 

Che alla fine, se riesci a farci due soldi, che fai? Non ce li fai due soldi con le lacrime di un bambino malato? E certo che ce li fai.

 

Se solo la popolazione italiana fosse cinica la metà, ma che dico la metà, un quarto di quanto lo sono io questi metodi non avrebbero nessun appeal.

Invece, dannazione, tutti con un cuore grande grande ad appoggiare un truffatore che propone un metodo fondato non sulla ricerca scientifica ma sul marketing e sulla comunicazione. Di cui per altro Vannoni si intende parecchio essendo laureato in Scienze delle Comunicazioni.

 

-Ah, quindi é laureato, oltre che come logico per uno che si occupa di medicina in Medicina, anche in Scienze delle Comunicazioni?

No, é laureato solo in Scienze delle Comunicazioni.

-…

 

Per rendere più appetibile il metodo, Vannoni ha creato una società, la Stamina Foundation, per poterlo proporre come cura caritatevole.

A quaranta mila euro a iniezione però risulta meno caritatevole di Elsa Fornero.

Fortunatamente in questo momento la Stamina Foundation é sotto processo penale presso il tribunale di Torino per truffa e altri fantastici capi d’accusa che di sicuro mai vorreste vedere accostati al nome del vostro medico di famiglia.

In Italia esplodono periodicamente casi mediatici del genere, ma quasi mai i ciarlatani riescono a spingersi così in là come é riuscito Vannoni.

Perché giunto a un certo punto, quando tutta la comunità scientifica unita cerca di dimostrarti che stai sbagliando, dovresti ammetterlo.

É questo il problema di Vannoni. Anche se magari all’inizio credeva veramente di potersi comprare la Porsche 911 che aveva sempre sognato curando malattie fin’ora incurabili, da un certo punto in poi si deve essere per forza reso conto che il suo metodo era una ciofeca totale e che quindi avrebbe dovuto rinunciare alla Porsche 911 che aveva sempre sognato.

Ma non ci ha rinunciato. Ha continuato a fare finta che tutto funzionasse alla perfezione. Che le basi del suo metodo fossero solide basi scientifiche.

Per questo ha pubblicato stralci della sua ricerca su facebook (facebook!!!!) anziché riviste scientifiche. Per di più questi stralci contengono dati parziali, non contestualizzati, incoerenti e, benché positivi, testati solo da Stamina Foundation.

Nonostante numerose riviste scientifiche abbiano scritto abbondanza di articoli che smontano il metodo in tutto e per tutto Vannoni non ha mai risposto a critiche fondate scientificamente con affermazioni altrettanto fondate.

 

-Signor Vannoni siamo un po’ preoccupati per la piega che stanno prendendo le nostre ricerche sul suo metodo; per ora l’inconsistenza delle prove scientifiche, le carenze metodologiche e l’assenza di pubblicazioni ci spingono a dire che ciò che lei millanta non é altro che una cialtronata, come ci risponde?

UhUhUh!

-Signor Vannoni, é una banana quella?

ArghUhArgh!

 

Addirittura il premio nobel per la medicina 2012, Shinya Yamanaka, ha pubblicato un comunicato in cui esprimeva preoccupazione per l’autorizzazione da parte delle autorità italiane di un metodo senza alcuna evidenza di efficacia e della cui sicurezza dubita fortemente.

Non che un premio nobel denoti particolare autoritas dopo la candidatura di Vladimir Putin a quello per la pace.

Ma parlando di cellule staminali meglio una presa di posizione di Shinya Yamanaka che di mia nonna, converrete.

Spero che quanto letto vi abbia convinto della genuinità della cattiveria di Vannoni.

Non mi stancherò di ripeterlo, Vannoni é cattivo.

Più della Fornero e anche di molto.

Qua sotto ho messo un paio di link ad altre notizie piuttosto sconcertanti sul metodo che farebbero cambiare idea su Vannoni anche al più cuore grande grande di tutti i cuori grandi grandi.

Ciao Davide <3.

La Stampa sulla mancanza effettiva di cellule staminali nei campioni analizzati.

Gli affari di Vannoni

La pericolosità del metodo

La denuncia di Nature

Le preoccupazioni di Yamanaka

Miglioramenti inesistenti

UPDATE 26/08/2014: finalmente è successo ciò che tutti aspettavamo

 

More from marcosenzasodio

[Love Talking] Love in the time of algorithms

C'era un tizio negli Stati Uniti: la ragazza con cui stava da...
Read More

7 Comments

  • Vorrei sapere chi è questo genio della lampada che ha scritto l’articolo…le solite cose,falso,falso e falso.Sapete solamente buttare fango e nulla più.

  • Ti riferisci al fatto che la Porsche non era un 911 ma un Carrera cabrio? Se non è così non sminuire il mio lavoro, non ho solo gettato fango. Lo sono andato a cercare e l’ho anche messo in ordine.

  • No del resto…che vi interessa che macchina ha?dite questa cosa così tutti abboccano..vero,se ha la porche allora l’ha comprata con i soldi di stamina.Scrivete qualcosa di nuovo,su.

  • La Porsche é intestata alla Biogenesis Tech. Quindi si, l’ha proprio comprata coi soldi di Stamina Foundation.

  • Mii sapete tutto su di lui,sapete anche se ha una compagna attualmente,che numero di scarpa porta?Ma è stato quando la stamina foundation non esisteva…è inutile ribattere su cose risapute.

  • Sai com’é, dovevo scrivere l’articolo e mi sono documentato. Molto. Cosa che sembra non abbia fatto tu. La Porsche é stata immatricolata nel 2012 (quando stamina foundation esisteva) in Svizzera coi soldi che Medestea ha versato a Biogenesis (circa 400000 euro). Poi puoi continuare a credere a quel cialtrone, io non ci guadagno né perdo nulla.

  • Si appunto dato che lo conosce così bene risponda alle domande che ha scritto la signorina qui sopra…si sarà informato del resto della sua vita no?vogliamo saperlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *