Henry Wu @ Outlook Festival 2016

Il South Londoner Henry Wu è stato giustamente incensato dai blog e le riviste di settore come uno tra i più originali e promettenti produttori emergenti del 2015. Abilissimo nell’attingere dalle bande estreme dello spettro musicale, la sua ecletticità è evidente anche nei suoi set, a dir poco coinvolgenti, in cui sapientemente accelera e decelera i bpm per regalarci frammenti della sua enciclopedica conoscenza musicale: dal jazz al funk, dalla Detroit house, alla italodisco.
Henry non è solo un bravo selezionatore, ma anche un musicista esperto: le sue produzioni sono sempre caratterizzate da un forte sensazione di “presa diretta”, una ruvidità da live che non può essere imitata.
Nel giro di pochissimo tempo, Henry Wu è passato dalle sue residencies londinesi, costantemente sold out, ad esibirsi nei più grossi festival in Germania, Olanda, Belgio, Scandinavia, Francia e più o meno tutto il resto d’Europa. Al momento sta scaldando i motori per un nuovo tour in Australia e Nuova Zelanda.
La forza di Wu, oltre che in una cultura musicale spaventosa e in un gusto da selecta raffinatissimo, risiede proprio nel rifiuto di essere incastrato in alcuna categoria, sia nei sui set dal vivo, che in studio. Qualità apprezzata parecchio anche da Gilles Peterson, LeFtO, Jimpster, Detroit Swindle, Osundale, IG Culture e Toddla T, solo per nominarne alcuni, che hanno suonato i suoi dischi durante le loro più recenti esibizioni.
Ultimo acquisto del roster Co-Op, Wu sta indubbiamente portando avanti alla grandissima la tradizione del soul inglese nel mondo.
Henry Wu suonerà questa estate all’Outlook Festival di Fort Punta Christo (Pula), Croazia. Non perdetevelo.

Tags from the story
, , ,
More from donato gagliardi

[love talking] La prima volta

L. C., donna, 24 anni, laureata in Architettura presso il Politecnico di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *